Che potenza in watt può fornire un inverter per auto?

La batteria dell’auto può fornire una potenza di 20 W, 40 W, 80 W, 120 W e un massimo di 150 W dall’accendisigari dell’auto. Quindi, se hai un convertitore di alimentazione, non sarai in grado di usare i tuoi elettrodomestici in auto. La maggior parte di voi potrebbe sentire parlare di adattatori per inverter di potenza, ma poche persone possono davvero sapere come utilizzare correttamente un inverter di potenza per auto. Prima di utilizzare un inverter di potenza, devi anche sapere come funziona un inverter e assicurarti di procurarti un inverter di potenza adatto alla tua auto.

Come scegliere un inverter di potenza adatto alla tua auto?

Al momento, puoi trovare tutti i tipi di inverter di potenza online, nei negozi con vari prezzi e potenze. Quindi che tipo di inverter dovresti scegliere per la tua auto?

Prima di tutto, dovresti scegliere la giusta potenza. Per le famiglie comuni, un inverter di potenza da 200 W è sufficiente perché la maggior parte delle batterie per auto utilizza fusibili da meno di 20 A, il che significa che può consentire apparecchi fino a 230 W.

Come accennato in precedenza, la batteria dell’auto ora può offrire la potenza massima di 150 W, quindi la maggior parte degli inverter di potenza può supportare solo dispositivi inferiori a 150 W. Ma ora ci sono anche inverter per auto che possono connettersi direttamente con la batteria dell’auto per fornire alta potenza.

Per chi lavora all’aperto o chi ha la necessità di utilizzare elettrodomestici ad alta potenza, si possono scegliere inverter con potenze di 500W, 1000W o anche superiori. Per quanto riguarda i modelli di inverter di potenza, ci sono inverter di potenza a onda sinusoidale modificata e inverter di potenza a onda sinusoidale pura.

Gli inverter di potenza a onda sinusoidale pura sono più costosi ma possono garantire prestazioni più stabili. Gli inverter sinusoidali modificati costano meno ma possono anche garantire stabilità di base nella maggior parte dei casi.

Sempre più inverter di potenza vengono utilizzati in auto con un numero crescente di dispositivi elettronici intelligenti, non solo dispositivi USB, ma anche elettrodomestici, soprattutto quando si viaggia o si campeggia con la famiglia. Ma ci sono pochi modelli di auto in grado di offrire energia domestica per gli elettrodomestici.

Un inverter di alimentazione per auto fornito con più stazioni di ricarica può aiutarti esattamente a uscire da questo dilemma, che è ancora più utile quando devi usare i tuoi cellulari o tablet per affrontare qualcosa di urgente mentre i dispositivi si stanno esaurendo presto.

Utilizzare correttamente gli inverter di potenza in auto

Le auto con batteria da 12V non possono supportare una corrente troppo alta. La maggior parte delle auto oggi può fornire una corrente massima di 15 A o 20 A. Alcune vecchie auto hanno anche solo fusibili da 10 A. Prima dell’uso, devi sapere quante correnti può supportare la batteria dell’auto.

Nella vita quotidiana, la maggior parte dei dispositivi elettronici come cellulari, fotocamere, tablet, iPad, ecc. hanno una potenza inferiore a 100 W, quindi puoi sentirti sicuro di usarli in auto.

Ma alcuni dispositivi ad alta potenza come asciugacapelli elettrico, riscaldatore rapido, borsa dell’acqua calda elettrica, ecc. sono superiori a 1000 W con cui la tua auto non può funzionare.

Se si utilizzano ancora questi dispositivi ad alta potenza, l’inverter e la batteria dell’auto potrebbero danneggiarsi e persino causare incidenti.

Se è necessario utilizzarli, è possibile ottenere una batteria di backup nella propria auto e collegare inverter con batteria di backup per caricare i dispositivi.

Ci sono alcune note che devi tenere a mente per evitare malfunzionamenti. Quando si collega l’inverter alla presa accendisigari dell’auto, è necessario controllare la spia.

Se la luce è accesa normalmente, significa che il passaggio precedente è corretto, quindi puoi collegare i tuoi dispositivi alle prese dell’inverter.  Se l’indicatore lampeggia o non si accende, è necessario verificare se è collegato correttamente o se e riprovare.

L’inverter è dotato di ventole di raffreddamento integrate e le ventole gireranno costantemente quando l’inverter è in funzione. Per mantenere il funzionamento del dispositivo a una temperatura normale, è meglio mettere l’inverter in un luogo asciutto e ventilato per lasciare che il calore emetta in tempo.

Se si utilizza l’inverter per auto in modo improprio, possono verificarsi anche scosse elettriche o incendi. Quindi, scegli un inverter affidabile con protezioni a 360 gradi per la tua auto.

Scollegare l’inverter di alimentazione quando l’auto si ferma perché l’inverter stesso ha bisogno di alimentazione e le auto parcheggiate continuano a fornire energia. La batteria della tua auto potrebbe essere scarica se tieni l’inverter collegato quando non ne hai bisogno.

L’inverter per auto da CC a AC è ora popolare tra gli utenti di auto, ma poche persone sanno come utilizzare correttamente il dispositivo. L’inverter di potenza può aiutarti a gestire molti problemi di ricarica quando esci. Ma un cattivo funzionamento porterà anche a danni e rischi per la sicurezza.

Posso utilizzare un inverter di potenza in macchina quando guido?

Sì, puoi sicuramente utilizzare un inverter di potenza in macchina mentre guidi per alimentare i tuoi dispositivi. Indipendentemente dalla potenza nominale del tuo inverter, la tua auto può fornire solo una media di 150 watt totali dalla sua porta accessoria da 12 volt (presa accendisigari). Il superamento di 150 watt probabilmente farà saltare un fusibile o danneggerà i dispositivi.

Prima di poter ottenere una vera valutazione delle capacità della mia auto, ho dovuto consultare il manuale del mio proprietario. In esso, ho dovuto capire cosa chiamavano le “prese per accendisigari”. Stavo cercando di determinare se erano sullo stesso fusibile, o se erano separati, e che misura di fusibile usavano. Ho scoperto che per il mio veicolo erano separati e che uno era un fusibile normale e uno era un fusibile a cartuccia.

Entrambi hanno finito per avere la stessa valutazione degli ampere forniti: 20. Sono anche entrambi “caldi” quando la chiave è disinserita. Il tuo potrebbe non esserlo, dovrai controllare. Il mio manuale non me lo diceva, ma sono stato in grado di collegare un cavo CC con un indicatore luminoso “acceso” nella porta dell’accendisigari quando la chiave è stata rimossa e si è accesa per entrambe le prese.

 

Quindi, cosa mi dice un fusibile da 20 amp per scopi pratici? Se seguiamo la formula volt x ampere = watt, possiamo calcolare cosa siamo in grado di fare. Abbiamo i volt (una batteria di un’auto è 12 volt) e abbiamo gli ampere del fusibile. Ciò significa che 12 x 20 = 240 watt teorici con cui lavorare. Molte auto hanno un fusibile da 15 A o un fusibile da 20 A. Il minimo che troveresti sarebbe 10 amp.

Potenza totale disponibile

Ora che so con quanti watt devo lavorare, mi piace essere un po’ prudente con il numero in modo da lasciare spazio a inefficienze e sovratensioni nelle unità che sto alimentando, come una ventola che si accende con il laptop o l’inverter utilizza l’alimentazione solo per rimanere acceso, ad esempio.

Farò finta di avere solo il 75% di 240 che sarebbero 180 watt. Come puoi vedere, stiamo calcolando i watt totali che l’auto può fornire, non i watt totali che l’inverter può fornire. Non importa se ho finito per usare un inverter da 400 watt in questo esempio perché non c’è modo di estrarre 400 watt da una presa dell’accendisigari.

Raggiungerà il massimo da qualche parte tra 180 e 240 watt e farà saltare un fusibile se supero quella quantità. L’unico motivo per cui avere più di 180-240 watt in un inverter sarebbe importante sarebbe se avessi collegato l’inverter direttamente alla batteria dell’auto con i cavi.

Leave a Reply