Come guadagnare nel business del fotovoltaico

Nella mitologia greca, Prometeo rubò il segreto del fuoco agli dei e lo diede all’uomo. In punizione, Zeus lo incatenò al fianco di una montagna dove un uccello sacro gli beccava il fegato ogni giorno per l’eternità. Potrebbe sembrare la vita quotidiana, per molti di voi nel settore dell’energia solare. Il solare ha fatto passi da gigante nel fornire un’alternativa economica ai combustibili fossili. I moduli solari sono passati da 21 euro a watt per la produzione nei primi anni ’80 a 20 centesimi a watt oggi.

Energia solare: perché conviene sempre di più

L’energia fotovoltaica (FV) viene creata utilizzando pannelli solari piani che possono essere fissati al tetto di una struttura o disposti in spazi aperti. Un altro metodo, noto come solare termico, utilizza una serie di specchi per concentrare l’energia del sole su un unico punto per trasformare l’acqua in vapore, che poi trasforma una turbina. Per le applicazioni consumer e aziendali, i pannelli solari fotovoltaici sono molto più comuni di altri tipi.

Il costo per l’energia solare nel quarto trimestre del 2019 era inferiore a 0,20 per kWh in tutti gli stati registrati degli USA e inferiore a $ 0,15 e $ 0,10 per kWh in alcuni stati americani. La media nazionale per l’elettricità da combustibili fossili era di $ 0,13. I prezzi sono comparabili, ma i risparmi reali dal solare arriveranno negli anni futuri a causa dei prezzi inflazionistici del 2,2% all’anno per l’elettricità da combustibili fossili.

Con il solare, stai bloccando i costi a un tasso costante. Gli unici fattori di costo aggiuntivi sono i costi iniziali per l’installazione di un sistema solare e i costi dell’elettricità da combustibili fossili necessari quando il solare non copre tutto il fabbisogno energetico. Mentre i pannelli solari più efficienti oggi sul mercato hanno un’efficienza fino al 23%, la maggior parte dei pannelli varia dal 15% al ​​20%.

Un altro motivo per cui il prezzo del solare è diminuito è dovuto a un aumento dell’offerta, in particolare da parte dei produttori cinesi. La Cina ha una produzione eccessiva di pannelli solari rispetto alla domanda attuale, il che sta esercitando pressioni al ribasso sui prezzi. Allo stesso tempo, il costo di installazione dei pannelli solari è diminuito grazie a metodi più efficienti e strumenti appositamente progettati.

I due modi in cui un proprietario guadagna con il fotovoltaico

Oggi, la produzione di elettricità dalla luce diurna (una vera fonte rinnovabile) è una tecnologia accessibile a molti proprietari di case, nonché alle imprese e ai proprietari di immobili commerciali. Rappresenta uno dei modi più collaudati ed efficaci per passare all’elettricità pulita.

I pannelli solari fotovoltaici di un piccolo impianto domestico oggi costano circa 4.000 – 6.000 euro per l’installazione, ma il sistema di energia solare sarà più che ripagato da solo nei vent’anni più la durata. Vale anche la pena ricordare di tenere conto dell’aumento dei prezzi dell’elettricità dal proprio attuale fornitore di energia quando si elaborano eventuali risparmi sui costi.

Puoi guadagnare o risparmiare denaro in due modi:

  • Riduci la bolletta energetica, poiché stai generando la tua elettricità (risparmiando il costo che ti viene addebitato dal tuo fornitore di energia)
  • Guadagnerai entrate per ogni kWh che esporti alla rete con lo “scambio sul posto”.

Utilizzo ottimale per l’utilizzo dell’energia solare

I maggiori vantaggi economici e ambientali si ottengono quando l’energia generata dai pannelli solari viene utilizzata nella vostra casa, cioè autoconsumata cercando di adattare il profilo orario di consumo a quello di produzione solare. Questo perché l’importo che ti viene addebitato per ciascun kWh di elettricità è notevolmente superiore all’importo che ti verrà pagato per l’esportazione di energia.

Se è improbabile che utilizzi tutta l’energia elettrica generata durante l’estate, puoi utilizzare l’energia in eccesso per riscaldare l’acqua calda. Un deviatore solare agisce come un riscaldatore a immersione nel serbatoio dell’acqua calda, invece di installare un collettore solare termico separato sul tetto. Il tuo installatore sarà in grado di discutere le migliori opzioni per la tua casa a seconda delle tue circostanze personali, ma costano circa 200 euro, che recupererai presto.

Consigli utili per ottenere il massimo dai tuoi pannelli solari

  • Risparmia sui costi combinando il lavoro. Se il tuo installatore avvisa che è necessario un ponteggio per accedere al tetto per l’installazione, combina il lavoro con altri lavori di manutenzione della casa o della casa. Oppure prendi in considerazione l’aggiunta contemporanea di un sistema solare termico.
  • Programma attività ad alta intensità energetica, come ricaricare un’auto elettrica o usare la lavatrice, durante le ore diurne quando viene generata energia pulita e gratuita. Puoi utilizzare i timer per assicurarti che i tuoi apparecchi si accendano nel momento migliore.
  • Puoi comunque cambiare fornitore per trovare le tariffe di gas ed elettricità più economiche anche quando hai pannelli solari sul tetto.
  • Generalmente la pulizia non è necessaria ma se si vive in una strada o zona particolarmente polverosa è meglio far pulire i pannelli una volta all’anno per mantenere un funzionamento efficiente.
  • Durante i vent’anni di vita dei vostri pannelli solari, l’inverter è l’unico componente del sistema che potrebbe dover essere sostituito. Un inverter potrebbe costare circa 800 euro ma dovrebbe essere coperto dalla garanzia dell’installatore. Pertanto, se esiste un’opzione per estendere la garanzia dell’inverter per risparmiare su costi imprevisti, potrebbe valere la pena considerarla.

Posso avere sia pannelli solari termici che solari sul mio tetto?

Sì, l’unico limite è lo spazio sul tetto, ma la maggior parte delle case ne dovrebbe avere abbastanza. Ogni sistema solare termico richiede circa una superficie di circa 4 mq, quindi la maggior parte delle case può ospitare sia pannelli solari termici che fotovoltaici.

I due sistemi sono perfettamente complementari, sebbene funzionino in modo del tutto separato in quanto uno coinvolge cavi elettrici e un inverter e l’altro coinvolge tubi e una pompa. Alcuni installatori accreditati possono installarli entrambi, quindi potrebbe essere un vantaggio finanziario installarli contemporaneamente, soprattutto se è necessario un ponteggio per accedere al tetto.

Un pacco batteria manterrà le luci accese

Infine, se si vuole fare di tutto, è possibile installare un pacco batterie domestico per immagazzinare l’elettricità generata dal sole, consentendo di utilizzare l’energia verde di notte. Questo tipo di sistema di accumulo solare più è particolarmente interessante per le persone a cui piace l’idea di essere “fuori rete”.

Un sistema di batterie costerà fino a 2.500 euro, anche se come tutte le tecnologie pulite, il costo delle batterie sta diminuendo di anno in anno, quindi quando diventa più conveniente questo è sicuramente un investimento o un upgrade da tenere d’occhio!

Ai prezzi attuali le batterie per immagazzinare l’energia solare non sono un’opzione per tutti coloro che hanno pannelli solari sul tetto. Ma se l’idea del solare e di una batteria di backup è interessante, esiste una vasta gamma di fornitori tra cui IKEA, Tesla, Moixa e Nissan per citarne solo alcuni.

Leave a Reply