Come pulire i pannelli solari del camper

I pannelli fotovoltaici della tua roulotte, il camper, il rimorchio, o la 4 × 4 o persino i pannelli solari da campeggio non funzionano in modo efficiente come al solito? Potrebbe essere il momento per un po’ di manutenzione del pannello solare. La manutenzione dei pannelli solari per roulotte è essenziale affinché i pannelli funzionino al meglio. Pensa a tutta la polvere, la linfa degli alberi e gli escrementi di uccelli che cadono sui tuoi pannelli solari mentre sei in viaggio. Più materiale copre i tuoi pannelli, meno efficienti saranno nel produrre l’energia elettrica di cui hai bisogno.

Se un pannello solare è sporco, la luce del sole non sarà in grado di passare facilmente. La manutenzione del pannello solare è incredibilmente veloce e facile. Si tratta di una pulizia regolare. Non hai bisogno di strumenti speciali, il che significa che puoi mantenere i tuoi pannelli funzionanti al meglio mentre sei in viaggio. Il momento migliore per pulire i pannelli è la mattina presto o la sera, poiché possono diventare molto caldi durante il giorno (e diventerai caldo durante il processo).

Quanto spesso dovresti pulire i pannelli solari del camper?

Non esiste una regola d’oro. La cosa migliore da fare è tenerli d’occhio. Tieni presente che un sistema di pannelli solari inclinato trarrà un beneficio naturale dalle piogge e dal fatto che lo sporco scivolerà via più facilmente, mentre un sistema piatto dovrà essere pulito più spesso. Non restare sveglio la notte a preoccuparti dello sporco sui pannelli che riduce la quantità di elettricità.

Non è un problema, fidati di me su questo. Non importa che tipo di pannelli solari possiedi – pannelli di vetro montati su telai o pannelli flessibili fissati direttamente sulla superficie del tetto – gli esperti dicono che non devi fare molto per tenerli puliti. In effetti, la ricerca disponibile sui pannelli statici in aree fortemente urbanizzate indica che lo sporco riduce il rendimento solo di circa il 3-5%.

La guida aiuta a mantenere puliti i pannelli, specialmente guidando sotto la pioggia, e un diluvio decente li pulirà davvero bene, anche facendo schizzare gli insetti dal bordo anteriore dei pannelli solari incorniciati. Stimerei che la quantità di sporco sui miei pannelli quando arrivano per la loro pulizia semestrale non è sufficiente per eliminare uno o due punti percentuali dal rendimento energetico che producono.

Semplicemente non si sporcano così tanto. Ho controllato lo scorso autunno alla fine della stagione del campeggio e quando ho preso una pompa da giardino con me su per la scala e ho spruzzato il tetto, l’acqua che defluiva era molto più pulita dell’acqua che esce dal lato del camper quando mi lavo esso.

I nemici dei tuoi pannelli solari: foglie, pollini e escrementi di uccelli

Una o due volte all’anno pulisco i miei pannelli solari. Mentre scrivo, è primavera. Il polline è pesante nell’aria. C’è una tinta gialla come una foschia che puoi vedere, a volte, a seconda di cosa fiorisce, è più di colore verde. Pulisco il polline dalla superficie del camper. Quindi lo pulisco dai pannelli solari. Questo perché il polline, lasciato lì, può danneggiare la vernice e i pannelli solari.

La pioggia ne pulirà un po’, ma il polline non scorre via facilmente come lo sporco. In autunno, sono le foglie che cadono che possono accumularsi e attaccarsi lì. Un altro motivo per pulire i pannelli: escrementi di uccelli. Gli escrementi di uccelli possono essere come una macchia di vernice. Danneggiano le superfici a cui si attaccano e sono anche difficili da rimuovere.

Come pulire i pannelli solari del tuo camper

Se hai bisogno di pulire i tuoi pannelli, assicurati di avere l’attrezzatura adeguata per salire e muoverti senza metterti in pericolo. Su un camper può essere utile avere installata una scala posteriore opzionale, utile se sono nel mezzo del nulla e ho bisogno di salire sul tetto e non ho una scala intorno. Con una scala a pioli di otto piedi, posso raggiungere la metà del tetto e spostando la scala attorno all’intero camper, posso pulire facilmente l’intero tetto, compresi i miei pannelli.

Per quanto riguarda l’attrezzatura per la pulizia, tutto ciò che serve è un panno morbido o una spugna per tergipavimento con una lunga maniglia di estensione. Non utilizzare un pennello. Alcuni pannelli solari sono fatti di vetro temperato, che vuoi fare di tutto per non graffiare. Né vuoi graffiare i pannelli flessibili, che sono fatti di wafer di silicio.

Ciò significa niente spazzole con setole, niente abrasivi, niente del genere. Il vetro temperato trae la sua forza dalla tensione creata dal raffreddamento della superficie esterna mentre l’interno è ancora fuso, creando centinaia di chilogrammi di pressione. Qualsiasi graffio indebolisce la superficie, che è sottoposta a una tensione molto forte.

È molto più forte del normale vetro, ma una volta che se ne va, si frantuma in ciottoli. Anche i finestrini laterali dell’auto e le parti superiori in vetro del lavello e del piano cottura sono in vetro temperato. I pannelli flessibili sono più sottili e quindi più facili da danneggiare con molta pressione verso il basso con il materiale di pulizia.

Non hai nemmeno bisogno di usare il sapone. Poiché i tuoi pannelli sono così alti, non raccolgono lo sporco oleoso della strada. Tutto ciò che usi oltre all’acqua limpida potrebbe lasciare una pellicola, quindi è consigliabile il minimo necessario per sciogliere lo sporco e farlo galleggiare via con un getto d’acqua. Di solito uso solo una spugna su un lungo manico e un tubo. Per prima cosa rimuovo i pannelli. Quindi uso leggermente la spugna per spingerli sopra. Quindi li spruzzo ancora una volta.

Prima di pulire il pannello solare, assicurarsi che il sistema solare sia freddo. Controllare il manuale del prodotto per suggerimenti sulla pulizia poiché alcuni pannelli consentono di utilizzare acqua saponosa durante la pulizia, mentre altri no, in quanto potrebbero danneggiare il prodotto.

Affinché il tuo pannello funzioni nel modo più efficiente possibile, devi evitare graffi sulla superficie del pannello solare. Non usare l’alta pressione per pulire il pannello solare in quanto può danneggiare le celle del pannello. Se si dispone di una coperta solare  pulire la superficie dopo ogni utilizzo aiuterà a mantenere l’efficienza delle celle più a lungo.

Vale la pena pulire i pannelli fotovoltaici del camper?

In media, quando i tuoi pannelli solari si sporcano, aspettati un 5% o meno di variazione della produzione. E questo è solo quando sono sporchi. Nella maggior parte dei climi, se sui pannelli sono presenti polvere o detriti e la loro produzione di energia registrata è il 5% in meno rispetto alle altre volte, la prossima pioggia laverà via i detriti ei pannelli solari torneranno alla loro efficienza ottimale.

Ma i pannelli solari molto sporchi di escrementi di uccelli dovrebbero essere puliti. Questo perché gli escrementi essenzialmente bloccano tutta la luce solare e non verranno lavati via quando piove. In alcuni siti i pannelli fotovoltaici diventano abbastanza sporchi da giustificare la pulizia a causa di circostanze molto specifiche e localizzate. Ad esempio, trovarsi direttamente accanto e sottovento a un’autostrada, una fabbrica o un campo agricolo può generare abbastanza sporco da giustificare la pulizia.

La neve riduce la resa dei pannelli solari?

La risposta breve è sì, se c’è abbastanza neve lassù. Con abbastanza, intendo che qualsiasi cosa oltre i due pollici impedirà alla luce solare di colpire quelle celle del pannello solare e quindi influenzerà la resa. Una spolverata di neve non è un problema. Di solito si spegne non appena inizi a guidare. La neve profonda e bagnata impedirà completamente ai pannelli di produrre elettricità. Di solito lascio che la neve si accumuli sui pannelli solari del mio camper. Quando la neve si scioglie, risciacqua i pannelli lasciandoli puliti.

Leave a Reply