Come usare la Tesla Powerwall per ricaricare un’auto elettrica

Un altro ottimo modo per ottenere valore dalla tua batteria “intelligente” Tesla Powerwall è utilizzare l’elettricità catturata per alimentare un veicolo elettrico. La Tesla Powerwall, infatti, immagazzina elettricità durante il giorno che può poi essere trasferita nella batteria del veicolo elettrico una volta che l’auto è parcheggiata a casa la sera.  Come proprietario di un veicolo elettrico, dovresti avere una fonte di alimentazione affidabile per mantenere la tua auto carica. Sebbene tu possa avere una buona fonte di energia elettrica, la Tesla Powerwall potrebbe essere un’ottima alternativa nel caso in cui accadesse l’imprevisto. Ecco come combinare caricabatterie per veicoli elettrici e Powerwall.

La ricarica di un veicolo elettrico con il sistema fotovoltaico + Powerwall

L’integrazione di un impianto fotovoltaico e della batteria “intelligente” Tesla Powerwall è uno dei modi migliori per massimizzare il valore del tuo sistema. Ti consentirà di sfruttare la tua energia solare durante il giorno e la notte. Il tuo Powerwall può essere facilmente integrato con un sistema FV esistente o nuovo. Poiché la Powerwall 2 è una soluzione accoppiata in corrente alternata, è perfettamente compatibile con qualsiasi tipo di inverter, il che garantisce garantire un funzionamento in caso di interruzione di corrente.

Un Powerwall installato senza un impianto fotovoltaico può caricarsi dalla rete solo quando è in controllo basato sul tempo o solo di backup per supportare un blackout. Inoltre, il sistema può aiutarti a ridurre la quantità di denaro speso per l’elettricità. Se il tuo Powerwall è installato insieme a un impianto solare, puoi scegliere di caricare il Powerwall esclusivamente dal tuo sistema solare fotovoltaico.

Se disponi di un caricabatteria per auto, puoi utilizzarlo tramite Powerwall per caricare il tuo veicolo elettrico. Questo perché il sistema nasce per immagazzinare l’energia solare fotovoltaica e trasmetterla al tuo veicolo tramite un quadro elettrico domestico. Tuttavia, è importante sapere che non esiste un collegamento diretto tra l’attrezzatura di ricarica e il Powerwall.

Ricarica di un’auto elettrica con il gateway di backup

La Tesla Powerwall ora ha un gateway di backup opzionale. Il gateway si trova sulla fornitura di energia elettrica in entrata alla casa e, se rileva un problema sulla rete, un relè scatta e la tua casa viene fisicamente scollegata dalla rete. Una volta che sei fisicamente scollegato in questo modo, la tua batteria può scaricarsi per far funzionare i carichi nella tua casa, senza creare rischi per la sicurezza degli operai che riparano l’interruzione di corrente sulla rete.

Ti fornisce pertanto una sicurezza extra, sapendo che avrai sempre potenza elettrica nella tua casa, qualunque cosa succeda all’esterno. Con la seconda versione della Powerwall, Tesla ha rilasciato una nuova funzionalità per il gateway di backup al fine di consentire ai proprietari di Tesla di ricaricare le loro auto in modo efficiente anche durante le interruzioni di corrente utilizzando il pacco batteria di casa.

Il Tesla Powerwall 2 non può funzionare come alimentatore di backup o UPS senza il gateway di backup aggiuntivo. Il nuovo Backup Gateway 2 costa circa 1800 euro e funziona come sistema di gestione dell’energia domestica e hub di comunicazione. In caso di blackout isola anche i circuiti di backup dalla rete elettrica e consente al sistema di funzionare in modalità “off-grid”. Il gateway fornisce anche opzioni di monitoraggio avanzate e controlli basati sul tempo.

I proprietari di batterie Tesla Powerwall con l’unità “gateway di backup” potevano già caricare la batteria della propria auto elettrica durante un’interruzione di corrente, o blackout, ma ciò veniva in precedenza fatto come parte del normale carico domestico. Ora, il sistema Powerwall parla con i veicoli Tesla per bilanciare la necessità di caricare il veicolo con il carico domestico.

In pratica, ora il Powerwall si coordina con i veicoli Tesla durante un’interruzione di corrente per caricare la tua auto senza superare le capacità energetiche e di alimentazione del tuo Powerwall. Il Powerwall reagisce alle esigenze di alimentazione della tua casa e rallenterà o interromperà la ricarica del tuo veicolo, mantenendo i carichi della tua casa alimentati.

Come ricarica un veicolo elettrico durante un blackout

In caso di interruzione dell’alimentazione di rete, il gateway di backup scollega immediatamente l’impianto elettrico domestico dall’utilità e ripristina l’alimentazione alla casa. Mentre un sistema solare tradizionale si spegne tipicamente durante un’interruzione della rete per evitare che l’alimentazione ritorni nella rete, poiché il gateway di backup gestisce la connessione alla rete, il fotovoltaico può continuare a funzionare. Powerwall è in grado di coordinare la sua carica e scarica in base all’uso domestico e alla produzione solare, riducendo la produzione solare quando necessario.

Quando si verifica un’interruzione di corrente, Powerwall continuerà, rallenterà o interromperà la ricarica di qualsiasi veicolo Tesla connesso in base all’energia immagazzinata di Powerwall e alla soglia impostata. Se la ricarica si interrompe, sarai in grado di riprendere la ricarica del veicolo abbassando la soglia di carica, aspettando il termine dell’interruzione di corrente o aspettando che l’energia solare ricarichi il tuo Powerwall oltre la tua soglia.

Durante un’interruzione di corrente, il tuo veicolo Tesla si caricherà dal Powerwall ogni volta che si trova al di sopra della soglia impostata nell’app Tesla. È possibile modificare questa soglia per bilanciare le esigenze energetiche della casa e dei trasporti. Mantieni il tuo veicolo collegato alla corrente mentre il sole splende e il solare in eccesso caricherà il tuo veicolo. La ricarica si interrompe quando l’energia immagazzinata di Powerwall scende al di sotto della soglia impostata.

Durante un’interruzione di corrente o fuori dalla rete, il tuo veicolo Tesla si caricherà fino alla massima corrente di carica impostata nel tuo veicolo Tesla. Poiché i carichi della tua casa variano, Powerwall limiterà la corrente di carica del tuo veicolo per garantire che Powerwall possa continuare a supportare la tua casa.

Durante un’interruzione della rete, Powerwall fornisce energia elettrica monofase. Si noti che la ricarica del veicolo dovrebbe essere più lenta con l’alimentazione elettrica monofase. Per caricare il tuo veicolo Tesla durante un’interruzione della rete utilizzando un Tesla Wall Connector trifase, il Powerwall deve essere configurato per fornire alimentazione di backup sul’uscita L1 e il Tesla Wall Connector deve essere collegato al circuito di backup.

In futuro i veicoli elettrici potranno fornire energia alla rete

Tesla prevede che i suoi futuri veicoli elettrici siano in grado sia di assorbire energia che di immetterla di nuovo nella rete. Si potranno continuare ad acquistare le batterie Powerwall di Tesla per le proprie case o utilizzare i propri veicoli elettrici come batterie su ruote. Penso però che sarà effettivamente meglio per la libertà di azione delle persone avere un Powerwall e un’auto.

Una Tesla Model S Long Range Plus completamente carica potrebbe essere in grado di guidare 400 miglia con una singola carica della sua batteria da 100 kWh, ma la maggior parte dei pendolari non guida così lontano in un giorno. Tutta l’energia residua potrebbe essere utilizzata meglio tenendo le luci accese a casa del conducente durante un blackout improvviso. Se i proprietari di Tesla possono scaricare le batterie in rete ogni volta che c’è un picco di domanda, potrebbero persino essere in grado di prevenire interruzioni di corrente e guadagnare un po’ di soldi nel processo.

La quantità di accumulo di energia che hai guidando su quattro ruote è molto più di quanto qualsiasi azienda elettrica potrà mai costruire e mettere sulla rete. Quindi ora inizia ad avere senso che tu la usi come risorsa per stabilizzare la rete. Un decennio fa, potrebbe non valere la pena per un proprietario di Tesla guadagnare un po’ di soldi vendendo denaro alla rete perché riducevi  la durata della batteria.

Oggi, però, le batterie delle auto elettriche sono abbastanza resistenti da essere in grado di restituire energia alla rete senza perdere molta capacità della batteria nel processo. Ora stai essenzialmente facendo soldi semplicemente dando elettricità dal veicolo alla rete.

Tuttavia, ci sono ancora molte infrastrutture da costruire in modo che i veicoli elettrici possano restituire alle case dei proprietari e alla rete. Tesla dovrà costruire nuovi caricatori collegati e le case avrebbero bisogno di hardware aggiuntivo per essere in grado di prendere energia da una batteria EV.

Leave a Reply