Gli inverter hanno il regolatore di carica incorporato?

La funzione dell’inverter è convertire la corrente continua o continua in corrente alternata alternata. Gli inverter solari sono il cervello dell’impianto che controlla l’alimentazione elettrica dai pannelli e carica le batterie. La principale differenza tra un UPS, un inverter di backup e un inverter solare è che un inverter solare spesso ha un regolatore di carica solare o MPPT. L’MPPT controlla e regola la tensione di ingresso per raccogliere la massima quantità di energia dal pannello solare. Gli MPPT o regolatori di carica possono essere aggiunti agli inverter che non li hanno integrati. Alcuni inverter solari possono anche essere utilizzati come sistema di backup senza pannelli FV e senza caricare le batterie dalla rete. Con questo tipo di inverter come backup hai la possibilità di aggiungere pannelli in un secondo momento.

Inverter con regolatore di carica solare

Incontrerai molti diversi tipi di inverter di potenza da utilizzare con i pannelli solari. Alcune delle opzioni che incontrerai includono inverter off-grid e collegati alla rete (che forniscono energia direttamente agli elettrodomestici o alla rete CA), nonché inverter centrali più grandi e inverter di stringa più piccoli.

Inverter con regolatore di carica solare mppt

I regolatori di carica solare sono disponibili in due formati, PWM e MPPT, e possono avere anche una varietà di altre caratteristiche.

Ti imbatterai anche in microinverter solari più costosi, che funzionano con moduli solari per raccogliere l’energia, dall’impiego di software e tecnologia mppt.

Gli inverter solari ibridi sono dotati di un numero maggiore di ingressi e uscite integrati rispetto agli inverter di potenza più standard. Se sei nel mercato degli inverter, daremo una breve occhiata ai loro pro e contro di seguito.

Vantaggi

Sebbene gli inverter a volte possano essere molto limitanti a causa del fatto che questi inverter del regolatore di carica solare integrati possono limitare le dimensioni dell’intero sistema solare, hanno alcuni punti positivi associati.

Inoltre, la maggior parte di questi inverter è dotata di regolatori di carica solare integrati, che consentono l’ingresso FV diretto che alcune persone potrebbero vedere come un vantaggio.

Svantaggi

E mentre gli inverter solari ibridi hanno alcuni vantaggi, ci sono anche alcuni svantaggi significativi. Come abbiamo già sottolineato, gli inverter determineranno le dimensioni del tuo impianto fotovoltaico e, peggio ancora, non sono espandibili.

Altri svantaggi includono il sostanzioso investimento finanziario, probabilmente dovrai anticipare rispetto ad altre configurazioni di inverter solari (meno costose).

Nei sistemi di accumulo/backup senza fotovoltaico, è necessario solo un inverter/caricatore per collegare il sistema.

Convertire corrente continua in corrente alternata

La funzione base di un inverter è quella di convertire la potenza in corrente continua (DC) in corrente alternata (AC), utilizzabile in abitazioni e aziende o immessa direttamente in rete in progetti front-of-the-meter (scala di utilità pannelli solari).

Converte l’elettricità CC prodotta dal pannello solare, che di solito è nell’intervallo 100 V – 600 V CC, in elettricità CA, utilizzabile dalle nostre apparecchiature elettriche, come 220 V CA utilizzati in Egitto, 240 V CA utilizzati in Italia e in Australia e 110/120 V CA utilizzati negli Stati Uniti.

Massimizzazione della potenza

I pannelli solari hanno un punto sulla loro curva di prestazione, in cui generano la massima potenza in una serie di circostanze, e questo punto chiamato (Maximum Power Point), e dall’altro lato, l’inverter solare ha la funzione di tracciamento del punto di massima potenza “MPPT ”, quindi ricerca e ricerca continuamente questo punto per massimizzare l’energia/potenza generata dal tuo sistema di energia solare.

Interfaccia con la rete

Gli inverter intelligenti, la nuova frontiera degli inverter solari, sono passati dalla comunicazione unidirezionale a quella bidirezionale, assistendo con le funzioni di supporto alla rete. Grazie a software avanzati, gli inverter intelligenti possono eseguire specifiche funzionalità di supporto alla rete relative a tensione, frequenza, comunicazioni e controlli.

Una delle più importanti capacità di assistenza alla rete degli inverter intelligenti è la capacità di guidare, attraverso piccoli disturbi (ad esempio, variazioni di tensione). Gli inverter intelligenti possono passare in modalità standby, in caso di cambio di tensione e osservare per quanto tempo si verifica il disturbo, quindi spegnersi solo se il disturbo dura troppo a lungo. Ciò garantisce che ci siano fluttuazioni di tensione minime sulla rete, dovute all’interruzione totale delle risorse distribuite e all’arresto della produzione di energia.

Relazione sulla produzione di energia

Gli inverter consentono ai proprietari di impianti solari di tenere traccia della potenza erogata dai loro sistemi solari. La maggior parte degli inverter ha capacità di comunicazione tramite Ethernet cablata, Bluetooth o Wi-Fi.

I proprietari di impianti solari possono visualizzare codici di errore, diagnostica e informazioni sulla produzione di energia dagli inverter, sui loro computer o anche su app dedicate per smartphone. I proprietari di impianti solari su larga scala potrebbero voler investire ulteriormente in servizi di monitoraggio avanzati per aiutare a diagnosticare e risolvere i problemi sugli array multi-inverter tramite un fornitore di terze parti.

Garantire un funzionamento sicuro del sistema

Gli inverter solari devono spegnersi, in caso di arco elettrico, che può essere causato dall’invecchiamento del sistema e dal degrado dei materiali. Sono programmati per identificare questi archi.

L’inverter solare è una parte cruciale di un sistema di energia solare e le loro funzioni sono in continua evoluzione, poiché sia ​​la rete che i progetti solari diventano più intelligenti.

Leave a Reply