Il fotovoltaico va bene per la mia casa?

Se vuoi ridurre le bollette energetiche e l’impronta di carbonio, l’installazione del solare fotovoltaico può essere una buona scelta. Ci sono domande sui costi, tecniche e sullo stile di vita che dovrai considerare. Puoi permetterti il ​​costo dei pannelli? Hai un sito appropriato per i pannelli? Quando usi l’elettricità e quanta ne puoi usare durante la generazione dei pannelli? Questo articolo dà uno sguardo approfondito ai pannelli solari fotovoltaici. Se vuoi saperne di più sul solare termico, sei nel posto sbagliato.

Cos’è il solare fotovoltaico?

I sistemi elettrici a pannelli solari, noti anche come fotovoltaici (PV), catturano l’energia del sole utilizzando celle fotovoltaiche. Una delle forme più familiari di tecnologia rinnovabile, siamo tutti abituati a vedere i pannelli solari sui tetti delle case e degli edifici pubblici in tutta Italia. Funziona convertendo la luce solare in elettricità tramite le celle fotovoltaiche, che possono alimentare elettrodomestici e illuminazione.

Grazie alle sovvenzioni di pannelli solari disponibili, nonché ai prezzi sempre più competitivi sul mercato, l’energia solare è diventata la principale fonte di energia per sempre più famiglie. La tecnologia è stata notevolmente migliorata negli ultimi anni ed è stata integrata da sistemi di accumulo di batterie solari, trasformando il solare in una fonte di energia pulita significativamente più efficiente.

Quanto costerà il sistema?

Il costo varia a seconda della tua zona, del tuo installatore e del tipo di pannelli che desideri, ma come guida puoi aspettarti di pagare circa 4.000 – 5.000 euro per un tipico sistema domestico da 3,5 kWp.

Questo sistema richiederebbe circa 20 m2 di spazio sul tetto per i pannelli. Questo costo include l’altro hardware del sistema: inverter, contatore di generazione, sistema di montaggio a pannello e cablaggio, nonché il costo della manodopera per la fornitura, l’installazione, il collegamento e la registrazione del sistema e le impalcature per la maggior parte dei sistemi montati sul tetto .

Una volta installato, puoi aspettarti che il sistema duri 25 anni. È improbabile che richieda molta manutenzione in quel lasso di tempo. L’acqua piovana dovrebbe lavare i pannelli, ma alcune aree noteranno che si deposita più polvere sui pannelli che potrebbe richiedere una pulizia. In genere, la garanzia del produttore coprirà qualsiasi guasto nei pannelli fotovoltaici, ma assicurati che sia a posto prima di accettare un’installazione.

Un pezzo di apparecchiatura che probabilmente dovrà essere sostituito è l’inverter. Il compito dell’inverter è cambiare il tipo di elettricità generata dai tuoi pannelli (CC) nel tipo di elettricità che alimenta la tua famiglia ed esportarla alla rete nazionale – (tensione di rete AC). Di solito un inverter dura circa 10-12 anni, quindi è probabile che debba essere sostituito almeno una volta durante la vita del sistema. Puoi aspettarti di pagare circa da 600 a 800 euro per una sostituzione.

Dovresti anche tenere d’occhio gli alberi vicini e tagliarli se i loro rami iniziano a ombreggiare i pannelli. Qualsiasi ombreggiatura ridurrà le prestazioni del sistema. Controlla un calcolatore online di energia solare per scoprire quanta energia potresti generare da un impianto solare a casa tua.

Come ottimizzare l’impiego del tuo impianto fotovoltaico

Ci sono diverse cose da fare per assicurarti di massimizzare le prestazioni del tuo sistema solare fotovoltaico. Dovrai posizionare il sistema nel posto migliore e il tuo programma di installazione ti aiuterà in questo. I siti migliori evitano l’ombreggiatura e si affacciano da qualche parte tra sud-est e sud-ovest, con un’angolazione compresa tra 30 e 50 gradi rispetto all’orizzontale.

Un sistema da 3,5 kWp ben posizionato potrebbe generare oltre 3.000 kWh all’anno, o quasi la stessa quantità di elettricità che consumerebbe una famiglia tipica. Tuttavia, la maggior parte delle famiglie esporteranno in rete molta di questa elettricità, poiché non necessariamente utilizzerai abbastanza elettricità nel momento in cui viene generata.

I pannelli solari fotovoltaici si ripagano più rapidamente quando si utilizza più elettricità da soli. Cerca di utilizzare i tuoi elettrodomestici durante il giorno, anche se non tutti in una volta per evitare di aver bisogno di più elettricità di quella generata dal tuo sistema.

Potresti prendere in considerazione l’utilizzo di timer per elettrodomestici per aiutarti a farlo se non c’è nessuno a casa durante il giorno. Potresti anche considerare di investire in un deviatore solare (per riscaldare il bollitore dell’acqua calda quando splende il sole).

Una batteria può immagazzinare l’elettricità in eccesso che non stai utilizzando, per usarla di notte quando il tuo sistema solare fotovoltaico non è in fase di generazione. Utilizzare l’elettricità immagazzinata dalla batteria è gratuito, piuttosto che importare elettricità dalla rete, addebitata alla tua tariffa, ma la domanda è: se il costo iniziale della batteria vale il risparmio che fai?

I costi dipendono dal tipo e dalle dimensioni della batteria che si sceglie, ma ci si potrebbe aspettare di pagare da 5.000 a 8.000 euro per la maggior parte delle installazioni di dimensioni domestiche. In molti casi ciò non porterebbe a un ritorno sull’investimento per la batteria. Tuttavia, i prezzi continuano a scendere e la tecnologia sta migliorando, quindi è probabile che lo stoccaggio delle batterie diventi un’opzione economica praticabile per più famiglie.

Per il momento, sembra che per la maggior parte delle famiglie, l’opzione migliore sia cercare di utilizzare la maggior parte della tua elettricità mentre il tuo sistema fotovoltaico la genera. Le persone che scelgono di installare una batteria domestica possono basare tale decisione sul desiderio di essere più indipendenti dalle società energetiche, piuttosto che risparmiare denaro per ora.

I veicoli elettrici, o EV, sono un altro modo per immagazzinare e utilizzare l’elettricità dalla tua installazione solare fotovoltaica. Un veicolo elettrico è effettivamente una batteria elettrica su ruote. Il tuo sistema solare fotovoltaico potrebbe caricare la tua auto o furgone, risparmiando benzina o diesel o dalla ricarica altrove, oltre a potenziali riduzioni della tassa di circolazione. Dovresti avere il tuo veicolo elettrico collegato durante il giorno per massimizzare l’elettricità generata tramite il tuo sistema solare.

Come evitare venditori di impianti fotovoltaici scorretti

Quale? consiglia di ottenere tre preventivi dettagliati per qualsiasi lavoro che desideri venga svolto a casa tua. Una serie di preventivi dovrebbe aiutarti a trovare un prezzo equo per il lavoro, oltre a darti l’opportunità di incontrare gli artigiani in questione e porre loro molte domande. Puoi sempre chiedere di vedere esempi di lavori recenti che hanno svolto, oltre a chiedere riferimenti e testimonianze.

Non accettare affari da persone che ti si avvicinano per strada o sulla soglia di casa. Verifica che le persone con cui lavori abbia un numero di rete fissa e un indirizzo aziendale anziché solo un cellulare. Verifica che il tuo commerciante abbia un’assicurazione adeguata: dovrebbe avere un’assicurazione di responsabilità pubblica per coprire eventuali danni alla tua proprietà.

Concordare un prezzo fisso, ove possibile, per qualsiasi lavoro. Non pagare tutti i soldi in anticipo: effettua il pagamento finale solo quando sei soddisfatto del lavoro. Ottieni un accordo sull’ambito del lavoro e sul programma di pagamento per iscritto: un’e-mail va bene, poiché conterà come prova in caso di problemi in seguito. Se ci sono modifiche all’accordo iniziale, richiedile anche per iscritto.

Se incontri qualcuno che si sente a disagio nel fornire referenze, scrivere accordi o è difficile da contattare, probabilmente è meglio andarsene. Potrebbero fare un ottimo lavoro, ma se non lo fanno, sarà difficile risolvere il problema.

Leave a Reply