Meglio le batterie o un deviatore di energia solare per l’accumulo fotovoltaico?

Sia le imprese che i consumatori stanno rapidamente iniziando a rendersi conto che il vero valore del solare fotovoltaico risiede nei risparmi sui costi energetici a lungo termine che i sistemi possono offrire, piuttosto che nei soli benefici degli incentivi statali. Ciò diventerà sempre più evidente poiché, nel tempo, gli incentivi finanziari si ridurranno e i costi energetici aumenteranno. La domanda è: sono meglio le batterie o un deviatore di energia solare per l’accumulo fotovoltaico?

Insieme all’introduzione di sistemi di gestione dell’energia all’avanguardia e ad opzioni di accumulo/stoccaggio ora più ampiamente disponibili, gli installatori possono offrire un impianto fotovoltaico migliorato che genererà risparmi energetici tangibili e una fornitura energetica a prova di futuro, oltre ai vantaggi finanziari della micro-generazione.

L’accumulo dell’energia a costi contenuti è stato considerato l’anello mancante per garantire la fattibilità del solare fotovoltaico a lungo termine. Lo sviluppo di questo mercato è stato ostacolato da costi elevati, installazioni intrusive e limiti nella durata complessiva delle soluzioni esistenti. Oggi è possibile adottare misure per un efficace stoccaggio di energia rinnovabile.

Accumulo di acqua calda dal fotovoltaico

Mentre la ricerca e l’innovazione in questo settore in crescita continuano a progredire, il mercato fino ad oggi si è orientato verso soluzioni alternative a basso costo per l’energia autoprodotta, ed oggi siamo all’inizio dell’ennesima “rivoluzione” nel settore.

Lo stoccaggio dell’acqua calda è stato visto come la prossima migliore alternativa ai sistemi basati su batterie: immagazzinare l’energia in eccesso come acqua calda da utilizzare durante il giorno, mettendo meno a dura prova i metodi di riscaldamento più comuni come il gas; considerato come supporto al nostro normale approvvigionamento di acqua calda sanitaria (ACS).

Lo stoccaggio dell’energia a costi contenuti è stato riconosciuto come la chiave per garantire la fattibilità del solare fotovoltaico a lungo termine. Sebbene questa sia ora vista come la via da seguire, l’installazione ideale deve anche affrontare gli aspetti tecnici della modulazione della potenza di apparecchi tipici come un riscaldatore a immersione.

Il mercato internazionale ha visto una serie di dispositivi introdotti che vantano l’intelligenza di deviare l’energia in eccesso allo stoccaggio del calore. Tuttavia, la ricerca suggerisce differenze significative tra i prodotti della concorrenza – sebbene rivendichino la stessa funzionalità fondamentale – suggerendo una possibile mancanza di due diligence tra gli operatori del settore.

Deviatori di energia solare vs. batterie solari

Il più delle volte, i pannelli solari generano quantità di energia superiori a quella necessaria in casa. L’eventuale eccedenza viene inviata alla Rete Nazionale, ovvero viene venduta al GSE. Quando riacquisti questa energia da un fornitore, ti addebiteranno quasi 3 volte di più, quindi ha senso trattenerti e utilizzare la maggior quantità possibile di energia solare gratuita.

Se stai cercando di sfruttare l’energia in eccesso prodotta dai tuoi pannelli solari, ci sono un paio di tecnologie disponibili che ti consentono di farlo, ma in modi molto diversi. In questo articolo, abbiamo messo le due tecnologie testa a testa: deviatori solari vs. batterie solari.

Mentre i tuoi pannelli solari sono impegnati a generare elettricità dalla luce del sole da utilizzare in casa, i deviatori di energia solare e le batterie solari intervengono entrambi quando c’è un surplus di energia. Nel caso dei deviatori di energia solare, viene monitorata la quantità di energia utilizzata in casa e quanta viene generata dai pannelli solari.

Nel momento in cui viene generato più di quanto utilizzato, si verifica quanto segue:

  • L’energia in eccesso viene deviata a un riscaldatore a immersione nel serbatoio dell’acqua calda
  • L’acqua in un bollitore viene riscaldata con energia gratuita
  • Continuerà a farlo finché un elettrodomestico in casa non avrà bisogno di energia, sono sempre la priorità

Le batterie solari, invece, agiscono in modo diverso quando c’è un surplus:

  • La batteria inizierà a caricarsi, immagazzinando energia che la tua casa può utilizzare quando i pannelli solari non producono elettricità
  • Una volta che la batteria è completamente carica, l’elettricità verrà inviata alla rete nazionale.

Se la batteria si scarica, avrai bisogno di energia da un fornitore.

Quali sono i vantaggi di ciascuna tecnologia?

Ognuna di queste tecnologie offre vantaggi specifici per loro ma diverse si sovrappongono:

  • Riduci le bollette energetiche
  • Esporta meno nella rete nazionale
  • Acquista meno energia dal tuo fornitore.

Un deviatore di energia solare consente al tuo sistema di riscaldamento di godere dei vantaggi dell’energia solare, il che significa che la tua caldaia non dovrà lavorare così duramente. Avrai anche a disposizione acqua calda gratuita.

Avere una batteria solare, invece, significa che quando i tuoi pannelli solari non generano energia, hai una fonte di energia che non è un fornitore a pagamento. In caso di interruzione di corrente, allora sai di avere abbastanza energia di backup per farti passare il momento. Per darti la massima tranquillità con una batteria solare, queste sono normalmente disponibili con una lunga garanzia, quindi se qualcosa dovesse andare storto sei coperto.

Punti da considerare

I deviatori di energia solare sono una tecnologia abbastanza nuova, quindi probabilmente siamo ancora un po’ lontani dal vederli nella loro massima efficienza. Sebbene la stragrande maggioranza dei modelli sia quasi efficiente al 100%, non ne troverai uno che lo sia al momento, quindi perderanno una piccola quantità di energia.

Il tempo di vita più lungo che potresti cercare di ottenere da una batteria solare è di circa 10-15 anni, che non è lungo quanto i pannelli solari stessi. Per ottenere la massima durata possibile dalla batteria solare, vale la pena prendere nota di quanto segue:

  • Deve essere mantenuto a un livello di carica ottimale
  • Richiede aumenti di potenza regolari
  • Va mantenuto a una certa temperatura
  • Devono essere conservate al riparo dalle intemperie.

Quanto costano?

Delle due, le batterie solari hanno il costo più elevato, a partire da circa 500 e fino a 5.400 euro, senza il prezzo di installazione. I deviatori di energia solare d’altra parte, sono più nella regione da 199 a 320 euro, rendendoli l’opzione molto più economica.

Il Solar iBoost è uno dei deviatori di potenza più desiderabili disponibili e costa circa 300 euro con una garanzia di 2 anni. Man mano che altri produttori diventano più consapevoli della tecnologia, dovremmo assistere a un aumento della concorrenza.

La Tesla Powerwall 2.0 è una delle batterie solari più potenti sul mercato, con una capacità di 13,5kW e se ciò non bastasse puoi avere fino a 10 unità installate contemporaneamente.

Quale tecnologia è più adatta a me?

Se stai cercando di disconnetterti completamente dalla rete, nessuna di queste opzioni ti darà questa opportunità, ma entrambe avvicinano la tua casa all’autosufficienza.

Se stai cercando il modo più economico per utilizzare parte dell’energia in eccesso generata dai tuoi pannelli solari, allora un deviatore di energia solare è probabilmente per te. Utilizzerai più energia e toglierai parte del carico di lavoro dalla caldaia, con l’ulteriore vantaggio di avere una fonte di acqua calda gratuita.

Sebbene le batterie solari abbiano un costo più elevato, sono molto più potenti dei deviatori di energia solare e con ogni probabilità saranno in grado di immagazzinare molta più energia di quella che un deviatore di potenza sarà in grado di utilizzare per riscaldare la fornitura d’acqua.

Se attualmente stai generando energia per la tua casa con i pannelli solari, ma non hai modo di utilizzare le eccedenze, vale la pena prenderle in considerazione entrambe. Sebbene questi due componenti tecnologici funzionino in modi diversi, entrambi ti forniranno un modo per risparmiare sulle bollette energetiche e ottenere ancora di più dai tuoi pannelli solari.

Leave a Reply