Posso alimentare uno smartphone con un pannello solare?

Puoi far funzionare il tuo cellulare con l’energia solare funziona in due modi: Un pannello solare carica una batteria ricaricabile, che a sua volta carica il tuo cellulare. Ciò significa che puoi caricare il tuo telefono anche quando non c’è luce solare, ad esempio di notte, purché tu abbia caricato la batteria durante il giorno. La batteria può essere interna agli ioni di litio o NiCad o NiMH AA rimovibili. Oppure puoi collegare il pannello fotovoltaico a un convertitore USB per accendisigari e collegare lo smartphone ad esso.

Impiego di una batteria caricata dal pannello solare

Con questo tipo di disposizione, la capacità (mAh) della batteria determinerà il numero di volte in cui è possibile ricaricare il telefono prima di dover utilizzare nuovamente il pannello solare.

Le batterie interne agli ioni di litio sono un’eccellente opzione leggera e ad alta capacità, ma può essere utile avere batterie AA/AAA rimovibili se puoi usarle per altri dispositivi.

La potenza (W) del pannello solare determinerà la velocità di ricarica della batteria interna. La velocità con cui il telefono viene caricato dalle batterie non cambierà.

Attenzione, molti caricabatterie non dispongono di un diodo di blocco per evitare che l’energia venga scaricata dal telefono nella batteria (vuota). Dovresti sempre monitorare la carica e scollegare il telefono da una batteria scarica.

Alcuni caricatori solari con batterie integrate sono dotati di una serie di connettori per adattarsi direttamente al telefono e ad altri dispositivi mobili.

Tuttavia, poiché i produttori di telefoni cellulari cambiano regolarmente i tipi di connettore utilizzati, potrebbero esserci problemi di compatibilità, in particolare con i modelli più recenti.

I produttori di telefoni stanno iniziando a standardizzare attorno a una porta mini USB che dovrebbe aiutare a ridurre questi problemi. Quindi avrai bisogno di una connessione da USB a mini USB o USB al tuo telefono per usarli.

Utilizzo di un pannello fotovoltaico portatile + power bank

Usiamo il nostro cellulare tutto il giorno. Non solo per inviare un messaggio o chiamare qualcuno, ma anche come pianificatore di percorso, fotocamera, dispositivo di pagamento e persino come compagno sociale. Per questo motivo la batteria del nostro telefono si scaricherà rapidamente.

Ma ora c’è un modo unico per accendere il tuo smartphone quando non c’è una presa di corrente in giro. Puoi caricare il tuo telefono in modo sostenibile con uno dei pannelli solari portatili sul mercato.

Con un pannello solare mobile, non solo puoi caricare il tuo cellulare, ma anche un tablet, una fotocamera o un lettore MP3. Il modo migliore per utilizzare i nostri pannelli solari mobili è tuttavia caricare un power bank finché il sole splende e utilizzare il power bank in seguito per alimentare i tuoi dispositivi.

Il vantaggio di un pannello solare mobile è che non è necessario portare il proprio caricabatterie per ogni dispositivo. Puoi fornire nuova energia a tutti i tuoi dispositivi tramite la porta USB dei pannelli solari portatili.

Un pannello solare mobile con uscita USB è un’ottima soluzione per caricare un power bank. Puoi caricare il power bank con il pannello solare portatile mentre il sole splende e utilizzare il power bank più tardi dopo l’alba per caricare i tuoi dispositivi.

Questa combinazione garantisce che i tuoi dispositivi mobili non si esauriscano mai più. Un pannello solare portatile è anche una buona fonte di energia gratuita in un campeggio, a un picnic o quando sei in viaggio. Con un pannello solare mobile di Mobisun, puoi accenderlo sempre e ovunque.

Connessione al pannello solare via adattatore USB

Puoi anche ricaricare il tuo telefono direttamente da un pannello solare, di solito tramite una presa adattatore per presa accendisigari da 12 V, più o meno la stessa disposizione che hai in un’auto. I

I pannelli solari pieghevoli e arrotolabili sono spesso forniti con un attacco per presa accendisigari a cui si collega il caricabatterie per auto (spina accendisigari da 12 V).

Dovrai acquistarlo separatamente per la tua particolare marca di telefono, ma sono disponibili in qualsiasi buon negozio di viaggi, telefono o negozio di elettronica. La presa accendisigari da 12 V ti offre una grande flessibilità, ma ci sono ancora problemi di cui essere a conoscenza.

I telefoni possono accettare solo ricariche fino a una velocità massima di circa 0,5 A a 5 V. Ciò significa che oltre 2,5 W circa un pannello più grande non caricherà il telefono più velocemente in pieno sole.

Tuttavia, in condizioni di scarsa illuminazione, un pannello più grande continuerà a generare potenza sufficiente, mentre un pannello meno potente non lo farà.

Alcuni telefoni accetteranno l’alimentazione solo a una certa velocità, in altre parole non puoi caricarli se non per mantenimento con una corrente molto bassa. I telefoni Nokia, ad esempio, necessitano di almeno 120 mAh prima che inizino a caricarsi.

Se carichi direttamente da un pannello solare, una nuvola di passaggio potrebbe ridurre la potenza erogata praticamente a zero. Molti telefoni in questa situazione smetteranno di accettare la ricarica fino a quando non verranno ripristinati.

Pertanto non si caricheranno più anche se il pannello sta producendo energia sufficiente. Per ripristinarli è sufficiente scollegarli e ricollegarli.

Poiché la porta USB USB su un pannello solare le porte sono diventate sempre più diffuse come mezzo di ricarica negli ultimi anni, più pannelli solari sono entrati sul mercato con una connessione USB.

Se stai caricando un iPhone, ci sono alcune cose extra a cui prestare attenzione. Se stai caricando tramite una presa da 12V, assicurati che la spina da 12V che usi sia compatibile con il tuo modello particlar: questo sembra essere uno dei maggiori fattori di successo o fallimento!

Leave a Reply