Posso pulire i pannelli fotovoltaici con l’idropulitrice?

Puoi usare un’idropulitrice per pulire i tuoi pannelli solari? Potrebbe sembrare una buona idea tirare fuori la tua idropulitrice e far saltare i pannelli da terra con acqua ad alta pressione. Dopotutto, questo significa che non devi salire su una scala. Non farlo. Uno dei modi in cui i pannelli solari possono guastarsi è le guarnizioni attorno al telaio. Una perdita dalle guarnizioni può consentire l’ingresso di umidità. Sebbene ciò non causerà un guasto immediato, la presenza di acqua significherà che la corrosione può prendere piede, consumando i fili sottili e alla fine causando il guasto di singole celle o dell’intero pannello.

Perché è meglio non usare l’idropulitrice per pulire i pannelli

Un’acqua sotto pressione potrebbe fare più male che bene al tuo impianto fotovoltaico: odierai danneggiare accidentalmente i tuoi pannelli solari mentre cerchi di migliorare le loro prestazioni. Un leggero getto d’acqua sarà più che sufficiente per lavare via lo sporco e i detriti. Lascia l’idropulitrice per il tuo vialetto o il fango incrostato sul tuo 4WD!

Invece, puoi usare un tubo da giardino a bassa pressione, soprattutto se non punti il ​​flusso d’acqua direttamente verso i pannelli. Fai scorrere l’acqua in modo che cada sopra i tuoi pannelli, imitando una forte tempesta di pioggia, che è il tipo di abuso che i tuoi pannelli sono progettati per resistere.

Se lo fai, fai solo attenzione a non spruzzare acqua nello spazio tra i pannelli e il tetto. Qui è dove ci sono molti cablaggi e dispositivi come scatole di giunzione e talvolta componenti elettronici come microinverter o ottimizzatori di potenza. Sebbene questi componenti siano progettati per resistere agli elementi per un paio di decenni, è meglio se evitano un’esposizione all’acqua non necessaria.

Altre due cose da evitare nella pulizia dei pannelli fotovoltaici

Una delle migliori tecniche per pulire un pannello solare è piuttosto semplice: usa una spazzola e acqua saponosa! Tuttavia, è necessario assicurarsi di utilizzare il tipo corretto di spazzola, che dovrebbe essere una spazzola a setole morbide, poiché evita danni alla superficie dei pannelli.

Le spazzole a setole dure potrebbero fare l’opposto, causando danni alla superficie che compromettono l’efficienza o addirittura impediscono ai pannelli di consumare energia. Non usare mai una spazzola a setole dure, anche se prevedi di procedere con delicatezza, poiché molto probabilmente causerà danni permanenti. Una spugna o un panno morbido funziona meglio e puoi anche usare una spatola per eliminare le strisce, se necessario.

È facile presumere che i liquidi detergenti più forti funzionino meglio sui pannelli solari, poiché parte dello sporco e della sporcizia possono essere piuttosto difficili da rimuovere. Tuttavia, l’utilizzo di materiali per la pulizia con ingredienti forti può danneggiare i pannelli di vetro e ridurne notevolmente l’efficienza. Cerca invece di usare sapone liquido per lavare i piatti: evita qualsiasi cosa con un alto contenuto di alcol.

Puoi camminare sui pannelli solari se ne hai bisogno?

Assolutamente no! Mentre tutti i pannelli solari per installazioni residenziali o commerciali sono classificati per resistere all’impatto di un chicco di grandine da 2,5 cm, camminare sui pannelli solari li fletterà, causando fratture invisibili nelle singole celle. Su YouTube, puoi trovare persone (incluso un installatore) che camminano sui pannelli solari per dimostrare quanto sono forti.

In realtà, i danni causati dal camminare su un pannello solare non sono visibili ad occhio nudo. Ma in immagini speciali si vede che camminare sul pannello provocherà la rottura delle singole cellule. Potresti non vedere il danno e l’interruzione di corrente potrebbe non essere immediata, ma il danno provocherà un invecchiamento accelerato del pannello e molto probabilmente un guasto prematuro.

Ciò significa che se desideri pulire i tuoi pannelli, utilizza un’asta di prolunga per raggiungere gli angoli più lontani del tuo array e non tentare di attraversare l’array, nemmeno se è caduta neve abbondante. Quando la temperatura si riscalda di nuovo, tutto scivola via in una grande massa.

Qual è il modo migliore per pulire i miei pannelli fotovoltaici?

Prima di pulire i pannelli solari, assicurati di controllare le istruzioni del produttore per lo spegnimento del sistema solare fotovoltaico per evitare rischi per la sicurezza. Una volta scollegati i pannelli, utilizzare questi suggerimenti per una pulizia efficace:

  • Utilizzare una spazzola a setole morbide per scuotere la polvere e lo sporco accumulati. Per la tua sicurezza, non cercare di arrampicarti sul tetto ma usa una spazzola con un manico allungato.
  • Usa un tubo da giardino con un ugello per lavare i pannelli solari. Meglio ancora, puoi acquistare un ugello con un attacco per sapone e spruzzare prima i pannelli con acqua saponosa.
  • Non utilizzare prodotti abrasivi per evitare di danneggiare i pannelli. Utilizzare invece solo spatole e spazzole morbide.
  • Pulisci i tuoi pannelli solari durante la sera o la mattina presto quando non sono così caldi. Se c’è troppo sole, potrebbe asciugare i pannelli troppo velocemente, lasciando macchie.
  • Non pulire mai i pannelli con oggetti metallici per evitare di graffiare e danneggiare i pannelli.
  • Cerca di evitare di usare l’acqua del rubinetto in quanto tipicamente ha un alto contenuto di minerali. Se non puoi utilizzare acqua deionizzata o distillata, puoi acquistare un accessorio per l’addolcimento dell’acqua per il tuo tubo.

Un semplice sapone delicato e acqua è sufficiente per lavare lo sporco e i detriti accumulati. Controllare le istruzioni del produttore o il manuale operativo per eventuali istruzioni su quali liquidi o materiali per la pulizia dovresti o non dovresti usare.

Se lo sporco è un po’ più ostinato, potresti voler investire in un tergipavimento o una spugna ricoperti di panno morbido: anche un manico esteso è ottimo da avere a portata di mano per quei punti difficili da raggiungere, senza la necessità di salire una scala .

Devo pulire i miei pannelli fotovoltaici?

La maggior parte delle volte, non dovrai preoccuparti troppo che i tuoi pannelli solari fotovoltaici si sporchino. Questo perché le piogge occasionali in genere lavano via polvere e detriti che possono diminuire l’efficienza del tuo sistema solare. Tuttavia, è sicuramente una buona idea pulire i pannelli solari ogni tanto, soprattutto se vivi in una zona secca e polverosa.

Sebbene la pulizia dei pannelli solari non sia una procedura complessa, è necessario tenere presente che non sarà possibile utilizzare il sistema solare durante la manutenzione. Per questo motivo, dovresti considerare di avere tecnici professionisti che si occupano della pulizia in modo efficiente ed esperto, assicurandosi che il tuo sistema sia attivo e funzionante il prima possibile.

Leave a Reply