Qual è la differenza fra inverter off-grid e inverter di rete?

Gli inverter collegati alla rete e gli inverter off-grid (o ad isola) sono progettati in modi completamente diversi. Gli inverter collegati alla rete utilizzano la rete come riferimento di tensione, frequenza e fase e prenderanno tutta l’energia disponibile dall’array fotovoltaico e la invieranno alla rete. Un inverter di rete ad isola deve generare la propria tensione e frequenza. Deve anche monitorare il carico AC in modo da fornire solo la potenza AC necessaria, anche se il campo fotovoltaico ha più potenza disponibile.

Inverter off-grid o “ad isola”

Gli inverter off-grid, o ad isola, sono progettati per funzionare da soli e non possono sincronizzarsi con la rete. Si collegano alla proprietà al posto della rete elettrica e non possono funzionare insieme ad essa. Gli inverter off grid devono fornire potenza da corrente continua (CC) a corrente alternata (AC) istantaneamente per alimentare gli apparecchi. Deve reagire rapidamente e fino e oltre la capacità nominale dell’inverter. Prende energia dalla batteria, la converte da CC e produce AC.

In un sistema ibrido, è possibile utilizzare un inverter di rete ad isola per generare la corrente alternata, quindi utilizzare un inverter collegato alla rete per far funzionare la maggior parte o tutta la potenza. Questo è uno scenario che si utilizza nella progettazione off-grid quando il solare deve essere posizionato a più di 20 m dal pacco batterie o la richiesta di energia è elevata durante il giorno quando il sole è fuori. Questo è il modo più efficiente per utilizzare la potenza.

Inverter collegati alla rete

Gli inverter collegati alla rete sono progettati per il collegamento a casa tua per integrare l’alimentazione di rete, non sostituirla. Quando c’è energia solare da utilizzare, il sistema la consegnerà alla tua proprietà. Quando l’energia da erogare è insufficiente, il sistema la invia alla rete elettrica nazionale.

Gli inverter collegati alla rete funzionano con la rete come accumulatore per fornire energia laddove possibile. Hanno l’intelligenza di elaborazione per sapere quando fornire energia a te e quando non erogarla e sincronizzeranno, in tal caso, l’erogazione di energia verso la rete nazionale.

Un inverter di rete converte l’energia solare CC che varia costantemente e la immette nella rete di alimentazione. Sincronizza la sua tensione e frequenza di uscita con la rete di alimentazione a cui è collegato. Man mano che la potenza prodotta dal tuo impianto solare fotovoltaico aumenta, aumenta anche la produzione, ma può farlo a piacimento. Non esiste una richiesta di potenza forzata o un requisito istantaneo, si limita a fornire energia come e quando può.

Meglio un inverter off-grid o collegato in rete nel tuo caso?

Molte persone chiamano gli installatori fotovoltaici in cerca di aiuto per andare “fuori rete”. Ma quando si esplorano un po’ di più le loro motivazioni, si scopre che ciò che in realtà vogliono è abbandonare la loro società elettriche. In pratica, vogliono passare al solare per essere indipendenti, generare il proprio potere e smettere di pagare i soldi alla compagnia elettrica ogni mese.

Puoi realizzare tutte queste cose senza uscire dalla rete. Si chiama fotovoltaico collegato alla rete ed è il tipo di sistema solare preferito per qualsiasi proprietà che abbia accesso alle linee elettriche. Perché? Perché costa meno. Dovresti sempre costruire un sistema vincolato alla rete quando ne hai la possibilità.

La differenza tra il solare collegato alla rete e quello esterno ruota intorno a dove immagazzini l’energia che generi. Ogni sistema ha bisogno di un luogo in cui immagazzinare energia in modo che possa essere utilizzata su richiesta. I tuoi pannelli generano carica solo quando c’è il sole durante il giorno, ma hai comunque bisogno di un modo per accendere le luci la sera.

Con i sistemi collegati alla rete, l’energia generata viene inviata alla rete pubblica. I tuoi pannelli immettono elettricità nella rete, che può essere distribuita ad altre persone nella tua zona. In cambio, ricevi un credito per l’energia che generi, che puoi utilizzare in qualsiasi momento. Considerala come una transazione in banca: puoi prelevare tanto quanto depositi (in realtà l’energia ceduta alla rete è valorizzata assai meno). Questo è ciò che ti permette di mantenere la corrente quando il sole tramonta.

I sistemi off-grid (o ad isola) sono diversi. Senza accesso alla rete pubblica, è necessario trovare un’altra soluzione per immagazzinare energia. Per questo, dovrai aggiungere un banco di batterie al tuo sistema. Le batterie forniscono un accumulo di energia dedicato. Senza alcun accesso alle linee elettriche, le batterie sono indispensabili per i sistemi solari off-grid. In sintesi: i sistemi collegati alla rete immagazzinano energia nella rete elettrica, mentre i sistemi fuori rete immagazzinano energia nelle batterie.

Non costa nulla in più immagazzinare l’elettricità nella rete. Ma l’aggiunta di batterie a un sistema off-grid è un costo aggiuntivo significativo. In effetti, le batterie sono la parte più costosa di un sistema solare fotovoltaico. Rappresentano fino al 30-40% del costo di un sistema off-grid. Le batterie da sole sono un investimento di 4-5 cifre. Per questo semplice motivo, ti consigliamo sempre di collegare un sistema collegato alla rete se ne hai la possibilità.

In questo momento potresti pensare, “e se fossi connesso alla rete ma avessi ancora bisogno di accumulo di energia?” Per questo, esiste un terzo tipo di sistema. Si chiama sistema di accumulo di energia. Questi sistemi collegano e immagazzinano energia nella rete, ma includono anche batterie. Ci sono due ragioni per cui potresti voler aggiungere l’accumulo di energia a un sistema collegato alla rete:

  • avere un’alimentazione di backup in caso di interruzioni (utile se vivi in ​​un’area con una rete elettrica inaffidabile o condizioni meteorologiche avverse)
  • accumulare l’energia in modo da poterla utilizzare o venderla in un secondo momento (utile se vivi in ​​un’area con una determinata struttura di fatturazione delle utenze, come tassi di tempo di utilizzo, addebiti ad alta domanda o nessuna misurazione netta).

Si applicano le stesse avvertenze: le batterie non sono economiche e aggiungerle al sistema di collegamento alla rete allunga il periodo di rimborso. Ma in alcuni luoghi, è inestimabile aggiungere sicurezza contro condizioni meteorologiche avverse, interruzioni e costi eccessivi dell’elettricità. I sistemi di accumulo di energia offrono una maggiore tranquillità e ti aiutano a ottenere il massimo dall’elettricità generata. Sta a te decidere se vale la pena spendere di più per il tuo sistema per una maggiore flessibilità.

Produzione in eccesso con il fotovoltaico off-grid

A seconda delle dimensioni del sistema che installi, della quantità di elettricità che usi e quando usi quell’elettricità, è probabile che ci siano momenti in cui il tuo sistema produce più elettricità di quella che stai utilizzando. Ciò che accade a questa energia in eccesso dipende dall’attrezzatura installata.

La maggior parte dei sistemi solari fotovoltaici fuori rete sono progettati per produrre una certa quantità di elettricità “extra” durante il giorno, che viene inviata alle batterie per la conservazione. È quindi possibile accedere all’energia immagazzinata in quelle batterie quando il sistema non sta producendo, come di notte o durante il tempo nuvoloso.

A seconda degli obiettivi energetici, i sistemi possono essere dimensionati per produrre elettricità in eccesso sufficiente durante il giorno per coprire l’intero utilizzo di energia 24 ore su 24. Tuttavia, nonostante anche le stime migliori e più accurate, il tempo è imprevedibile. Se si verificano condizioni meteorologiche anormalmente nuvolose per diversi giorni consecutivi, il sistema potrebbe non essere in grado di produrre elettricità sufficiente per caricare le batterie e soddisfare tutte le vostre esigenze.

Anche se avere batterie extra offre tranquillità e può fornire una banca di elettricità immagazzinata nel caso in cui ciò accada, sono anche costose. L’acquisto di più batterie del necessario potrebbe essere proibitivo, a seconda del budget. Se il tuo impianto fotovoltaico non è collegato a una rete, tuttavia, non riceverai affatto una bolletta elettrica. Perciò, valuta attentamente il tuo investimento.

Leave a Reply