Quanto spesso devo pulire i pannelli fotovoltaici?

I sistemi solari fotovoltaici richiedono poca manutenzione nel corso della loro durata di oltre 30 anni. A meno che il tuo sistema solare fotovoltaico non abbia parti danneggiate, sia stato installato in modo errato o un fattore esterno causi danni al sistema, è necessaria una piccola manutenzione del sistema fotovoltaico per mantenere il tuo sistema solare in funzione. Lo stesso vale per la manutenzione dei pannelli solari. Nella maggior parte dei casi, non devi nemmeno preoccuparti di pulire i pannelli!

La manutenzione di un sistema fotovoltaico

E c’è una buona ragione per questo. A differenza delle macchine più complesse – unità di climatizzazione, automobili, turbine eoliche – i sistemi solari hanno pochissime parti mobili. Sono straordinariamente semplici per il lavoro che svolgono. Ma non importa quanto bene la tua azienda solare installi il tuo sistema, ci saranno sempre dei rischi. Attrezzatura difettosa, atti di Dio, semplicemente sfortuna – queste sono tutte cose che possono causare un po’ di dolore al tuo sistema solare.

Detto questo, la parte più complessa del tuo sistema, l’inverter, è quella che ha maggiori probabilità di avere problemi. Ma non c’è bisogno di temere. Tutti i principali marchi di inverter hanno garanzie che dovrebbero coprire eventuali problemi che si presentano entro i primi 10 – 25 anni. Anche le batterie solari vengono fornite con garanzie, sebbene siano spesso molto più corte dei pannelli e degli inverter.

Uno dei modi migliori per ridurre al minimo la necessità di manutenzione del sistema fotovoltaico è partire con il piede giusto. La collaborazione con un installatore solare esperto e rispettabile dovrebbe essere il numero 1 quando si passa al solare. I vantaggi sono duplici: è più probabile che tu abbia un sistema installato correttamente con parti di qualità ed è più probabile che tu sia coperto da garanzie effettive. Fare clic qui per cinque cose da cercare quando si sceglie un installatore solare.

La pulizia periodica dei pannelli fotovoltaici

Ora, questo non significa che dovrai fare tutto il possibile e seguire una rigida routine di pulizia quotidiana. Fortunatamente, la manutenzione dei pannelli solari è relativamente semplice. In effetti, è uno dei modi a più bassa manutenzione per avere un impatto positivo sulla salute dell’ambiente. A parte la manutenzione minore, cure particolari sono piuttosto inutili. In questo post imparerai tutto ciò che devi sapere sui dettagli della pulizia dei pannelli solari.

Verificare la presenza di detriti su base settimanale

Con i pannelli solari montati a terra, è relativamente facile vedere se si raccolgono detriti. Tuttavia, se hai un sistema di copertura, può essere più complicato da dire e facile da dimenticare se i tuoi pannelli sono montati su una parte della casa che non è visibile dalla strada. È probabile che il vento si prenderà cura della maggior parte dei detriti per te, ma è meglio andare sul sicuro.

Un semplice controllo settimanale ti consentirà di rimuovere eventuali accumuli prima che possano causare problemi. Quando lo fai, assicurati di spostare delicatamente i materiali lontano dalla superficie del pannello ed evitare di spazzolarli via grossolanamente. Questo ti aiuterà a evitare di graffiare accidentalmente la superficie.

La pioggia non è sempre sufficiente per lavare via lo sporco

Anche se la pioggia naturale aiuterà sicuramente e farà la sua parte nel rimuovere la polvere e lo sporco, non è sempre sufficiente da sola. Sebbene la superficie del pannello possa apparire pulita dopo un temporale, la pioggia può lasciare residui sui pannelli che non sono visibili a prima vista.

Questo perché spesso c’è una piccola quantità di sporco nell’acqua piovana stessa insieme ad altre particelle. Un sottile strato di pellicola potrebbe non sembrare un grosso problema, ma se lo lasci accumulare troppo a lungo, può ridurre l’efficienza dei tuoi pannelli di un bel po’.

Anche il lavaggio dei pannelli una volta all’anno può migliorare l’efficienza

Oltre alla semplice rimozione dei detriti, la maggior parte degli esperti di energia solare consiglia di pulire a fondo i pannelli almeno una volta all’anno. È stato riscontrato che una pulizia annuale migliora la produzione di energia fino al 12% rispetto ai pannelli puliti solo dalla pioggia. Se hai tempo per aumentarlo fino a due volte l’anno, ancora meglio!

Sono disponibili molti prodotti e soluzioni detergenti formulati per l’uso su pannelli solari. Esistono persino robot per la pulizia dei pannelli solari, ma la maggior parte ritiene che il sapone delicato e un panno morbido e adatto al vetro facciano bene il lavoro.  Dovrai fare le pulizie la mattina presto o la sera. Quando il sole è in pieno vigore, i pannelli solari possono riscaldarsi rapidamente e rendere più difficile l’esperienza di lavaggio. Ciò è particolarmente vero nei mesi estivi.

Se stai lavorando con pannelli montati sul tetto, assicurati di farlo in sicurezza! Se lavori con punti difficili da raggiungere, prova ad attaccare il panno che stai utilizzando a una spazzola estensibile in modo da non correre il rischio di cadere. Se non vuoi farlo tu, affidati a un professionista.

Come posso sapere se il mio impianto fotovoltaico ha bisogno di manutenzione?

Se non noti mai un calo della produzione o se riesci a salire sul tetto e ispezionare attentamente i tuoi pannelli per vedere che i tuoi pannelli sono abbastanza puliti, allora è perfettamente accettabile non pulirli mai. D’altra parte, se vivi in un clima arido come una zona a rischio di incendio in cui raramente piove, potresti notare che la tua generazione di energia nelle giornate limpide non raggiunge lo stesso massimo del passato. In tal caso, una pulizia dei pannelli si impone.

In generale, se ti aspetti che qualcosa non va con il tuo sistema fotovoltaico e potresti aver bisogno di manutenzione del sistema in questione, un buon punto di partenza è vedere cosa sta producendo il tuo sistema. Come puoi sapere se il tuo sistema solare sta producendo ciò che dovrebbe? O controllando il software di monitoraggio del sistema solare o analizzando la bolletta dell’elettricità.

Se il tuo installatore ti ha configurato con il monitoraggio del sistema, dovresti essere in grado di visualizzare i dati storici di produzione. Se hai la sensazione che qualcosa nel tuo sistema non vada bene, dai un’occhiata a quanto il tuo sistema stava producendo quel mese negli anni precedenti e confrontalo con quello che sta producendo ora.

Mentre il degrado dei pannelli solari e i cambiamenti del tempo possono avere un effetto sulla produzione, grandi discrepanze potrebbero indicare che qualcosa non va. Alcuni software di monitoraggio mostrano anche quanto sta producendo ciascun pannello, aiutando il tuo installatore fotovoltaico a vedere dove si trova il problema.

Non hai accesso a un sistema di monitoraggio del sistema solare? Potresti essere in grado di capire se qualcosa non va guardando la tua bolletta dell’elettricità. Molte utility dividono quanta elettricità hai usato ogni mese e quanta hai attinto dalla rete. Se in un mese hai acquistato molta più elettricità dalla rete del normale, è possibile che il tuo sistema solare produca meno elettricità a causa di un problema.

Assicurati solo che questo aumento della bolletta dell’elettricità non sia stato causato da un aumento spiegabile della potenza che hai utilizzato, come le luci di Natale o una nuova attrezzatura. Se non trovi una spiegazione una pulizia dei pannelli è la prima cosa da fare.

Leave a Reply